Classe delle lauree in Scienze e Tecnologie Agrarie, Agroalimentari e Forestali
Info: facagr@unipr.it      0521/905965
 Corsi di insegnamento: FISICA AA 2011-12 Logout
 

FISICA AA 2011-12

 
Image
Docente Prof. Luigi Cristofolini (Titolare del corso)
Anno 1░ anno
Corso di studi Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Alimentari
Tipologia Di base
Crediti/Valenza 7 CFU
SSD FIS/03 - fisica della materia
Erogazione Tradizionale
Lingua Italiano
Frequenza Obbligatoria
Valutazione Scritto ed orale
 

Obiettivi formativi del corso

Insegnare allo studente ad usare il metodo scientifico; Fare acquisire dimestichezza con le unità di misura e gli ordini di grandezza; Rendere lo studente capace di risolvere in maniera autonoma semplici problemi in contesti ben definiti; Fornire una preparazione di fisica di base, privilegiando la comprensione rispetto alla memorizzazione; enfatizzando alcune nozioni di base, che possano risultare utili nel curriculum successivo dello studente.

 

Note

Questa pagina contiene informazioni STORICHE relative all'anno accedemico 2011/2012, ORMAI CONCLUSO 


 

Modalità d'esame:

 

Durante la prova scritta non e' consentito l'uso di testi e appunti.

E' consentito solamente l'uso della calcolatrice e di un singolo foglio (formato A4)

di formule “promemoria”.

 

L’ammissione all’orale è subordinata ad avere ottenuto almeno 15/30 nell’appello scritto.

Chi nell’appello scritto ha conseguito un voto almeno di 21/30 –se vuole-  può non fare l’esame orale.

 

Indicativamente, ci saranno due appelli nella sessione estiva prima di agosto,

due appelli nella sessione estiva dopo agosto, ed altri a seguire.

Non sono previste prove in itinere, poiché il calendario accademico non comprende

la relativa settimana di sospensione delle lezioni.

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 CASI PARTICOLARI:

 

Gli studenti che dovessero sostenere differenti esami dei "vecchi" ordinamenti possono

contattare direttamente il docente, qualche settimana prima dell'inizio della sessione d'esame.

Debiti parziali:

Gli studenti che (ad esempio causa trasferimenti da altri corsi di studio) abbiano ottenuto dal

Consiglio di Corso di Studi la convalida di una parte dell'esame relativo al Corso Integrato di

"Matematica e Fisica" potranno sostenere una prova "personalizzata" relativa alla parte che devono

ancora sostenere. In questo caso, gli studenti sono invitati a contattare i docenti per posta

elettronica con il dovuto anticipo, per permettere di organizzare la prova differenziata.

 

 

Programma

•INTRODUZIONE: 
•Unità di misura (sistema MKSA), prefissi p-, n-, m-, m-, k-, M-, G-, notazione esponenziale, richiamo di semplici nozioni di geometria piana e dello spazio 
•CINEMATICA: 
•Vettori e scalari, somma di vettori col metodo grafico, proprietà della somma, sottrazione di vettori. Scomposizione cartesiana di un vettore, richiami operativi di trigonometria. Modulo di un vettore. Prodotto scalare, calcolo anche nel sistema cartesiano. 
•Moto in una dimensione: posizione, velocità media e velocità istantanea, accelerazione media ed istantanea, legge oraria del moto e metodo grafico.
•Moto in due e tre dimensioni: posizione, velocità media scalare e vettoriale, velocità istantanea, accelerazione media ed istantanea.
•Moto dei proiettili nel piano cartesiano, definizione della posizione e della velocità, traiettoria, gittata.
•Moto circolare uniforme,  Moto relativo in una dimensione ed in tre dimensioni. 
•DINAMICA: 
•Introduzione alla dinamica Newtoniana: 1.a e 2.a legge di Newton, unità di misura della forza. Sistemi di riferimento inerziali. 3.a legge di Newton. Tutto è contenuto nell’equazione F=m*a. 
•Forza peso. Forza Normale. Cenno alle forze di attrito. Tensione di una fune.  Studio della dinamica in diversi sistemi: ad es. piano inclinato privo d’attrito, con masse vincolate, tensione della fune. 
•Attrito tra due superfici solide: casi statico e dinamico. Cenno alla fisica delle superfici. Implicazioni pratiche: angolo limite, frenata delle automobili. Piano inclinato in presenza d’attrito. 
•Attrito aerodinamico, velocità limite di caduta per le gocce di pioggia e per i paracadutisti.
•Dinamica del moto circolare uniforme: automobile in curva, astronave in orbita.
 
•ENERGIA E LAVORO: 
•Definizione di energia cinetica e di lavoro, unità di misura. Teorema lavoro-energia cinetica. Lavoro della forza gravitazionale. Potenza media ed istantanea, unità di misura. 
•Forze conservative, energia potenziale, caso gravitazionale. Energia meccanica totale, e sua conservazione nei sistemi isolati. 
•Lavoro compiuto da una forza esterna. Conservazione dell’energia totale in presenza di attriti e di forze esterne (cenno al calore come forma di energia) 
•ELETTROMAGNETISMO 
•Elettricità: carica elettrica, legge di Coulomb. def. campo elettrico. 
•Legge di Gauss. Campo elettrico di una sfera, di un piano e di un condensatore
•Conservatività della forza elettrostatica. Def. di energia potenziale, potenziale elettrostatico: definizione ed esempi. Il Volt,l' eV, V/m=N/C Collegamento tra le grandezze F-E U-V. 
•Conduttori ed isolanti. Potenziale di un conduttore. Definizione di Capacità. C di sfera. C di condensatori a facce piane e parallele. L'effetto dei dielettrici. 
•Cariche in moto, correnti, resistenza e leggi di Ohm. Circuiti elettrici e leggi di Kirchhoff. 
•Condensatori in serie ed in parallelo. Energia di carica condensatore.
 

Testi consigliati e bibliografia

D. Halliday, R. Resnick, J. Walker Fondamenti di fisica ed. Ambrosiana Oppure: A. Caforio A. Ferilli, Nuova Physica ed. Le Monnier, 1.o e 3.o volume. Oppure: R. Searway, J. Jewett Elementi di Fisica ed EdiSES

 

Registrazione Green Attiva
 

Materiale didattico

Test online

Vai a Moodle

Visita i forum

Registrati al corso

Studenti registrati

Ultimo aggiornamento: 18/02/2013 10:56
HOMEDuplica il recordPrimoPrecedenteSuccessivoUltimoPS